Salta al contenuto principale
blog | Interoperabilità: cos'è e perché è importante nell'era dell'automazione |
|
2 minuti di lettura

Oggi viviamo in un mondo digitale. I consumatori di e-commerce si aspettano che le merci vengano consegnate più velocemente e in modo più flessibile di quanto non accadeva solo un paio di anni fa. Le organizzazioni, i rivenditori e i loro fornitori di servizi per magazzini devono quindi trovare nuovi modi per spostare, immagazzinare e spedire le merci con agilità e precisione. Si aggiunga la diffusa carenza di manodopera e si otterrà un caso ideale per soluzioni automatizzate per affrontare una miriade di sfide.

E queste soluzioni automatizzate devono anche essere agili. Poiché le strutture di magazzino e distribuzione si adattano alle sofisticate esigenze dei clienti, hanno bisogno di un supporto automatizzato specializzato per ogni task, dai carrelli elevatori a forche ai carrelli a portata elevata, ai robot mobili autonomi (AMR) e ai veicoli a guida automatica (AGV). Tale tecnologia sta già aiutando i team di magazzino lungimiranti di tutto il mondo a ricevere, immagazzinare, spostare e spedire gli articoli in modo più rapido e accurato che mai.

Un'unica fonte di controllo

Tuttavia, vi sono sfide da affrontare. È molto probabile che veicoli e sistemi automatizzati provengano da fornitori diversi, ciascuno con vari standard operativi e accordi di proprietà, nonché sistemi di controllo separati. Questa complessità non è l'ideale per un utente finale o un responsabile del magazzino in difficoltà che cercano facilità d'uso ed eventualmente un aggiornamento, nonché un unico meccanismo di controllo e supporto semplice per l'intera flotta.

L'interoperabilità potrebbe risolvere questo problema con la capacità di unificare il controllo e il flusso di tutto l'hardware della flotta in un'unica interfaccia di facile utilizzo. I vantaggi per l'utente sono operazioni di gestione del flusso ancora più veloci e snelle.

Competenza globale comprovata

Kollmorgen da molti decenni supporta una rete globale con diversi tipi di veicoli che possono lavorare nelle stesse flotte. Ciò significa che un carrello a portata elevata e un veicolo con piattaforma possono trovarsi nello stesso sistema e comunque funzionare in modo ottimale.

"La nostra tecnologia si trova in quasi tutti i veicoli a guida autonoma, ma potresti non esserne a conoscenza", afferma Johanna Turesson, Director – Product Management di Kollmorgen. "La nostra rete di partner è composta da oltre 90 costruttori e integratori di veicoli che hanno distribuito oltre 40.000 veicoli in tutto il mondo utilizzando i nostri software e hardware".

Grazie a questa comprovata esperienza, gli esperti di Kollmorgen sono all'avanguardia nel riconoscere il potenziale dell'interoperabilità. L'esplosione delle dimensioni fisiche di molti magazzini, guidata da rivenditori globali cui servono dimensioni e varietà di scorte mai viste prima, è una di queste sfide.

"In passato i magazzini dalle dimensioni di un campo da calcio erano la norma, mentre ora non è raro vedere magazzini dalle dimensioni di due campi da calcio e mezzo", afferma Johanna Turesson. “Vi sono molte attività diverse di cui tenere conto in quell'ambiente, come un afflusso/deflusso costante, il prelievo, l'imballaggio e la spedizione. Richiedono veicoli con capacità e parametri operativi diversi. Pertanto, è molto difficile trovare una "taglia unica", da qui l'esigenza di interoperabilità".

AMR e AGV a confronto

Talvolta vi può essere confusione tra i clienti sulla differenza tra asset di AMR e AGV, poiché possono sembrare simili se considerati nel loro valore nominale. Ciò include l'errata percezione che i sistemi AMR più recenti siano destinati a sostituire i modelli AGV più vecchi. In effetti, si tratta di tecnologie ugualmente di successo, ma destinate a ruoli diversi.

"Pensala in questo modo", suggerisce Johanna Turesson. “È più probabile che un AGV funzioni su percorsi guidati predefiniti all'interno di uno spazio, mentre un AMR funziona in un ambiente più dinamico e flessibile ed è in grado di scegliere nuovi percorsi "al volo", se necessario. Le due eccellenti tecnologie rispondono a diverse esigenze, quindi non vorresti un AMR in determinate impostazioni non adatte. Gli AGV funzionano ad alta efficienza in ambienti che richiedono produttività e prevedibilità elevate, ad esempio nei processi produttivi. L'AMR può adattarsi ed è più probabile che venga utilizzato con carichi più leggeri in collaborazione con gli esseri umani".

Conclusione: nuova età dell'oro dell'automazione?

L'interoperabilità porta enormi vantaggi, ma sarebbe un errore presumere che la strada verso di essa sia sempre del tutto agevole. Gli standard vengono sviluppati continuamente, per cui permangono molte incertezze. L'adozione dell'interfaccia di comunicazione standard VDA5050 in tutti i mercati e nelle regioni dovrebbe aumentare la chiarezza e la fiducia in quest'area.

La responsabilità dei difetti di sistema è un'altra area grigia: sono dovuti al software della flotta di un fornitore o al veicolo di un altro fornitore, o all'interfaccia che si collega al sistema ERP/WMS del cliente finale?

È necessario rispondere a queste domande: l'interoperabilità è destinata a diventare una parte sempre più importante del discorso perché gli utenti vogliono scegliere e creare il proprio pacchetto di automazione ottimale. Da qui, è un percorso in ascesa per l'interoperabilità: è iniziato da un'esigenza del cliente finale e può portare a un'età dell'oro per ottenere soluzioni di automazione ottimali.

Informazioni sulle soluzioni NDC di Kollmorgen

Le soluzioni NDC di Kollmorgen sono la piattaforma leader del settore utilizzata dai costruttori di veicoli per creare soluzioni di automazione per la logistica senza pilota. La piattaforma include software per un efficiente instradamento dei veicoli e hardware per navigazione e controllo. Con NDC di Kollmorgen potrai automatizzare praticamente qualsiasi tipo di veicolo o robot e integrarlo in qualsiasi tipo di applicazione di movimentazione materiali, in qualsiasi settore e in tutto il mondo.

Consulta un esperto

Progetta l'eccezionale

Kollmorgen crede nel potere del motion e dell'automazione per creare un mondo migliore.

Scopri di più

Altre Risorse

Migliora la tua esperienza sugli AGV con il programma di formazione completo di Kollmorgen >

Nel mondo odierno in rapida evoluzione dei sistemi di veicoli a guida automatica (AGV), stare al passo con la concorrenza richiede un apprendimento continuo e lo sviluppo delle competenze.
ChatGPT, Google Bard o Microsoft CoPilot e AGV: Bilanciare vantaggi e sfide

ChatGPT, Google Bard o Microsoft CoPilot e AGV: Bilanciare vantaggi e sfide >

Un'intelligenza artificiale come ChatGPT, Google Bard o Microsoft CoPilot potrebbe rivoluzionare gli AGV? Sebastian Witkarsson, Information Security Officer di Kollmorgen, esamina le possibilità e suggerisce cautela.
Kollmorgen Innovation Day: realizzare idee tecnologicamente avanzate

Realizzare idee tecnologicamente avanzate >

Kollmorgen si dedica totalmente all'innovazione, investendo costantemente in collaborazioni e progetti di ricerca per lo scambio di conoscenze e competenze con partner e università in tutto il mondo. Scopri di più su come opera Kollmorgen per…
L'Innovation Day di Kollmorgen

Tutti insieme per l'innovazione: più prospettive generano idee migliori e prodotti migliori >

Kollmorgen accoglie sempre più dipendenti di sesso femminile ogni anno, il che contribuisce davvero ad ampliare le prospettive generali. Tutti concordano sul fatto che la diversità guida l'innovazione e che questi valori si applicano al gruppo ad…
Automazione in un giorno con la rivoluzionaria piattaforma fai-da-te

Automazione in un giorno con la rivoluzionaria piattaforma fai-da-te >

L'automazione a basso costo accessibile a tutti ha compiuto un vero e proprio balzo in avanti con l'uscita di una piattaforma AMR che consente agli utenti di installare una tecnologia di automazione pronta all'uso in meno di un giorno.

La cosa importante: innovare insieme per un futuro sostenibile >

Quello che non è sostenibile non ci va più bene. Ora più che mai siamo dolorosamente consci del fatto che la nostra capacità, o peggio incapacità, di agire nei prossimi anni si ripercuoterà direttamente sulle vite delle generazioni future. E il modo…
Prestazioni degli AGV: approfondimento sulle reti neurali

Prestazioni degli AGV: approfondimento sulle reti neurali >

Apprendimento automatico, reti neurali: paroloni della logistica moderna, ma cosa significano davvero? Serve un esperto che ci spieghi. Paul Hamblin, redattore della rivista Logistics Business Magazine, ne ha incontrato uno.

Come utilizza Kollmorgen l'analisi dei dati per gli AGV? >

L'obiettivo di un sistema AGV è il trasporto efficiente di merci in un ambiente specifico. I sistemi AGV rappresentano un investimento notevole, pertanto è auspicabile un livello elevato di utilizzo nonché alti tassi di consegne all'ora per ottenere…

Sconvolgere l'automazione con la progettazione dell'esperienza utente >

Le aziende che operano nell'ambito dei beni di consumo investono da tempo nella progettazione dell'esperienza utente (UX) e ne hanno intuito il potenziale. Un'esperienza utente positiva rappresenta un fattore distintivo chiave nel mercato di oggi e…