Salta al contenuto principale
blog | Quali sono i cinque componenti principali di un servomotore brushless |
|
2 minuti di lettura

I servomotori sono utilizzati in diversi mercati per alimentare macchine, strumenti, robot e altre applicazioni di automazione industriale. Questo blog illustra i cinque elementi principali di un servomotore CC brushless convenzionale: il rotore, lo statore, i cuscinetti, la retroazione e l'alloggiamento.

Il rotore

Elemento mobile del servomotore, il rotore è costituito da un albero con segmenti di magnete fissati a quest'ultimo o incorporati in una serie di lamine disposte sull'albero. I magneti sono disposti in coppie di poli e sono orientati secondo uno schema alternato positivo/negativo. La rotazione nasce quando il flusso magnetico generato dai magneti interagisce con i campi elettromagnetici generati dallo statore.

Lo statore

Lo statore, l'elemento stazionario del servomotore, è costituito da una pila di lamine scanalate che contengono un filo di rame avvolto secondo uno schema specifico. Questo schema è complementare alla disposizione dei magneti sul rotore. Questi avvolgimenti determinano le caratteristiche elettriche del motore e comprendono un sistema d'isolamento che protegge i fili da cortocircuiti in relazione ai fili stessi o alle lamine dello statore. Il sistema d'isolamento regola anche la temperatura massima consentita degli avvolgimenti, poiché i fili di rame si surriscaldano quando viene applicata la corrente.

I cuscinetti

Il rotore si inserisce all'interno dello statore, che comprende una piccolissima intercapedine d'aria tra il diametro esterno dei magneti del rotore e il diametro interno delle lamine del motore. Il rotore ruota liberamente ed è centrato nello statore grazie a un sistema di cuscinetti a sfera. I cuscinetti montati a entrambe le estremità dell'albero motore sono in grado di gestire i carichi radiali e assiali previsti e il calore del rotore.

La retroazione

Il dispositivo di retroazione rappresenta un componente fondamentale del servosistema. La retroazione del motore è tipicamente un encoder o un resolver montato sull'estremità posteriore del motore (opposta all'estremità dell'albero di uscita). Il dispositivo di retroazione interagisce con il servoazionamento per fornire dati che indicano la posizione e la velocità.

Per concludere: l'alloggiamento

L'alloggiamento del motore integra il rotore, lo statore, il sistema di cuscinetti e i componenti di retroazione in un unico pacchetto, che può essere installato facilmente su una macchina. I terminali a campana anteriori e posteriori assemblati montano l'alloggiamento direttamente sullo statore. Gli alloggiamenti possono essere realizzati in materiali diversi, come alluminio, ghisa o acciaio inox, e contengono punti di uscita per connettori o cavi di alimentazione e retroazione del motore. Gli alloggiamenti di acciaio inox sono utilizzati per applicazioni che necessitano di rigorose condizioni igieniche e di lavaggio ad alta pressione. Le guarnizioni, anch'esse parte del sistema di alloggiamento, forniscono vari livelli di protezione contro l'infiltrazione dell'acqua.

Conclusione

I progettisti di motori devono saper integrare questi cinque elementi chiave per produrre servomotori efficienti, compatti e affidabili. Ogni elemento deve supportare le prestazioni complessive del motore, fornendo un pacchetto ottimizzato che rappresenti una soluzione con servomotore ad alte prestazioni.

Consulta un esperto

Servomotori AKMA

Il servomotore AKMA, pur essendo leggero, è progettato per ambienti difficili come il settore food & beverage e offre prestazioni e affidabilità elevate.
Scopri di più

Servomotori serie AKM™

I nostri migliori servomotori ad alte prestazioni offrono svariate opzioni di montaggio, connettività, retroazione e altro ancora. Sono disponibili oltre 500.000 modelli standard, insieme a varianti progettate in maniera condivisa per soddisfare praticamente tutti i requisiti a livello di applicazione.

Scopri di più

Progetta l'eccezionale

Kollmorgen crede nel potere del motion e dell'automazione per creare un mondo migliore.

Scopri di più

Altre Risorse

Guida introduttiva al dimensionamento e alla selezione di sistemi servo >

When specifying servo motors, drives and cables, learn how to optimize motion by incorporating mechanical load, motion profile, ambient environment, cabling and other considerations into a system-wide approach.

Veloce sviluppo di protesi ed esoscheletri di nuova generazione >

Humotech è stata fondata nel 2015 guidata da una semplice domanda: invece di costruire prototipi su prototipi, cosa accadrebbe se gli ingegneri potessero valutare la progettazione di protesi, ortesi, esoscheletri e altri concetti di macchine…

Kollmorgen e Stereotaxis migliorano la precisione e la sicurezza dei robot chirurgici >

L'esperienza e i prodotti avanzati per il motion di Kollmorgen contribuiscono a salvare e migliorare vite. Scopri come il nuovo robot chirurgico Genesis incorpora servomotori AKM ad alta densità di coppia con encoder specializzati e integrati per…
 The Difference Between Continuous Ratings and Holding Continuous Loads

La differenza tra dati di targa continui e mantenimento di carichi continui  >

Quando si dimensionano correttamente i servomotori CA, è importante comunicare nella maniera idonea. Scopri la terminologia critica relativa al dimensionamento che porta a un funzionamento sicuro e affidabile.

Dall'industria all'azienda agricola: Sfruttare la potenza della tecnologia dei servomotori di Kollmorgen >

Poiché l'automazione intelligente aumenta la produttività delle aziende agricole, è necessario avvalersi di motori potenti e precisi in grado di gestire un'ampia gamma di compiti gravosi, giorno dopo giorno. Ma anche la tecnologia più avanzata non…
Bracci robotici per la chirurgia in sala operatoria.

Robot chirurgici avanzati: progettazione di motion potente e compatto per la nuova generazione >

Scopri i criteri chiave per progettare giunti per bracci assialmente compatti che riducono al minimo lo spazio, massimizzano la coppia e offrono prestazioni di elevata precisione nei robot chirurgici.
La tecnologia servo a bassa temperatura di Kollmorgen semplifica le procedure di pulizia degli eliostati per l'energia solare

La tecnologia servo a bassa temperatura di Kollmorgen semplifica le procedure di pulizia degli eliostati per l'energia solare >

Lo sviluppo dell'energia solare termica e fotovoltaica, oltre alla crescente capacità della Cina di produrla, ha generato molte nuove opportunità per la produzione di energia sostenibile sui mercati internazionali. Allo stesso tempo, la richiesta di…

5 motivi fondamentali per prendere in considerazione un aggiornamento a servoazionamenti AKD2G >

I progressi nella tecnologia dei processori per servoazionamenti continuano a incrementare le funzionalità e le capacità offerte. La scelta di un nuovo azionamento o sistema di controllo rispetto a uno esistente dipende in ultima analisi dai…