Back to top
29 Mag 2013

La tecnologia dei motori e la competenza della progettazione Kollmorgen attiva la capacità robotiche avanzate del robot umanoide CHIMP della squadra di salvataggio Tartan

RADFORD, VA – La squadra di salvataggio Tartan, partnership del National Robotics Engineering Center (NREC), l'organizzazione di ricerca applicata e trasferimento di tecnologia del prestigioso Robotics Institute della Carnegie Mellon University (CMU), in collaborazione con Kollmorgen e altri sponsor del mondo della tecnologia, ha progettato e costruito un robot avanzato noto come CHIMP (CMU Highly Intelligent Mobile Platform) – il rappresentate della squadra alla DARPA Robotics Challenge. CHIMP utilizza la tecnologia dei motori frameless Kollmorgen in ciascuna delle sue articolazioni per garantire una funzionalità avanzata e vantaggi significativi dati da prestazioni elevate per la Robotics Challenge. Questa funzionalità avanzata spiana anche la strada a nuove applicazioni mobili di automazione per la manipolazione e la produzione.

“La progettazione di CHIMP evita espressamente molti dei problemi di stabilità dinamica associati ai robot umanoidi. Le piste collocate sui quattro arti garantiscono a CHIMP una mobilità e una stabilità migliori durante operazioni quali l’apertura di porte, l’utilizzo di utensili e la chiusura di valvole. I sensori integrati nella testa e negli arti forniscono la percezione e la retroazione necessari a CHIMP per manipolare oggetti, rimuovere detriti e spostarsi in modo sicuro attraverso l’ambiente”, spiega Steve DiAntonio, responsabile dello sviluppo del Robotics Engineering Center Business. “I componenti hardware e i metodi software che costituiscono CHIMP sono tecnologie autonome che offrono, di per sé, nuove capacità di automazione per interventi quali manutenzione di strutture, produzione e movimentazione di materiali”.

Ad esempio, le articolazioni di CHIMP, formate da motori Kollmorgen integrati con componenti di ingranaggi e alloggiamento, attivano i 50 gradi di libertà del robot e forniscono mobilità avanzata, manipolazione multiarticolare e capacità di presa analoghe a quelle umane non osservabili nei robot industriali di oggi. Queste capacità sono possibili grazie alle quattro taglie di motore frameless personalizzate Kollmorgen, un totale di 42 motori per quattro taglie, insieme a sette motori frameless della serie KBM™ standard.

“La squadra Tartan si è rivolta a Kollmorgen perché l’aiutasse a massimizzare il suo vantaggio competitivo con l’ausilio della sua tecnologia di motori ad elevate prestazioni abbinata alla nostra competenza sul fronte di progettazione e applicazione”, afferma Dave Graff, responsabile vendite a livello regionale delle soluzioni di motori personalizzati Kollmorgen. “Gli ingegneri di Kollmorgen si sono impegnati a progettare un motore compatto e a elevata densità di potenza e hanno lavorato a stretto contatto con gli ingegneri di CMU per sviluppare un’articolazione ad alta potenza che rende effettivamente possibili capacità che ricalcano quelle dell’essere umano”.

La prima tappa importante della squadra di salvataggio Tartan sarà a giugno, quando dovrà affrontare un’analisi critica della progettazione (CDR) con DARP. Dopo la fase CDR, la squadra inizierà a provare la capacità di CHIMP nell’eseguire gli specifici compiti di DARPA. DARPA valuterà la capacità dimostrata da CHIMP e dagli altri concorrenti di svolgere queste operazioni in occasione della prima sfida di DARPA il 21 dicembre 2013, in una città nel sud degli Stati Uniti. L’evento dovrebbe avere un’ottima copertura mediatica da parte della stampa divulgativa e tecnica. 

“Ringraziamo Kollmorgen e gli altri nostri sponsor per aver donato fondi, attrezzature e competenza che con le nostre risorse DARPA ci hanno fornito gli strumenti per progettare un robot vincente”, dichiara DiAntonio.

La tecnologia dei motori e la competenza della progettazione Kollmorgen attiva le capacità robotiche avanzate del robot umanoide CHIMP della squadra di salvataggio Tartan

COS’È LA DARPA ROBOTICS CHALLENGE

La DARPA Robotics Challenge è una risposta all’incidente alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi, in cui i robot non erano attrezzati adeguatamente per valutare l’entità del disastro, ispezionare la struttura e risolvere i problemi. Il suo obiettivo è sviluppare robot di terra in grado di operare in ambienti pericolosi e degradati progettati dall’uomo.

I partecipanti alla DRC sono concentrati su robot che possono usare apparecchi e utensili standard presenti di norma in ambienti umani, oggetti che spaziano dagli utensili manuali ai veicoli. Per conseguire questo obiettivo, la DRC mira a sviluppare l’attuale stato dell’arte introducendo tecnologie di autonomia supervisionata riguardo a percezione e adozione di decisioni, mobilità montata e smontata, agilità motoria, forza, e potenziamento della piattaforma.

INFORMAZIONI SU KOLLMORGEN

Kollmorgen è un fornitore leader nel campo dei sistemi e dei componenti di automazione per i costruttori di macchine in tutto il mondo, con oltre 70 anni di esperienza nel campo della progettazione di motion control e delle applicazioni.

Grazie a una competenza ineguagliata nel campo dell'automazione, a una qualità eccellente e a un'esperienza consolidata nella combinazione di prodotti standard e personalizzati, Kollmorgen fornisce soluzioni innovative senza paragoni per prestazioni, affidabilità e facilità d'uso, offrendo ai suoi clienti un indiscutibile vantaggio competitivo.