Back to top

Benvenuti nel Blog in Motion di Kollmorgen. Per molti anni abbiamo arricchito di informazioni il grande mondo del web attraverso white paper, documenti tecnici e webinar. Ci piace condividere con voi le nostre conoscenze anche tramite i canali social: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+, e YouTube RSS. A questi si aggiungono Blog in Motion, che copre una vasta gamma di argomenti, e i contributi di alcuni autori che vantano grande esperienza nel settore dell’automazione.

As it turns out, "going small" is an effort that traces back to the first steppers ever manufactured. Released in 1952, the Sigma "Cyclonome 9" series, one of the first steppers ever designed, was the first standard offering of its kind.

Nel mondo dell'automazione, il rumore è tendenzialmente considerato una conseguenza necessaria. Molti miei colleghi sono diventati esperti nel descrivere e imitare i vari rumori prodotti dai motori passo-passo, da madreviti, camme, dai riduttori, ecc. La situazione può essere accettabile se si parla di un unico asse di movimento, ma immaginate il laboratorio di un ospedale con centinaia o addirittura migliaia di assi di movimento che operano contemporaneamente. Provate a sostenere una conversazione in un grande laboratorio alle 8 del mattino, l'ora di punta per le analisi dei campioni: è praticamente impossibile.

In molti post di Blog in Motion abbiamo parlato degli azionamenti diretti e dei loro numerosi vantaggi in termini di prestazioni. Ma avete mai considerato il grande risparmio che potete ottenere sui costi del ciclo di vita utilizzando l'approccio ad azionamento diretto?

Nel mio ultimo post sul Blog ho discusso dello steer-by-wire in un'auto. In pratica, il collegamento meccanico tra voi e il volante che tenete stretto viene a mancare, sostituito da sensori sul volante che possono comunicare a un attuatore come, con quale velocità e quanto far sterzare le ruote del veicolo, a seconda di quanto o come viene girato il volante. Ora ribaltiamo il concetto. Supponiamo che invece siano una macchina o delle ruote ad avere aghi e fili chirurgici. Oppure una telecamera, un bisturi, uno stent o tutti questi strumenti insieme… e che tutti siano all'interno del vostro corpo. Immaginate inoltre di non essere voi a manovrare il volante, ma un chirurgo... Senza alcun collegamento meccanico tra le mani del chirurgo e il bisturi.

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia
Subscribe to Blog in Motion