Back to top

Benvenuti nel Blog in Motion di Kollmorgen. Per molti anni abbiamo arricchito di informazioni il grande mondo del web attraverso white paper, documenti tecnici e webinar. Ci piace condividere con voi le nostre conoscenze anche tramite i canali social: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+, e YouTube RSS. A questi si aggiungono Blog in Motion, che copre una vasta gamma di argomenti, e i contributi di alcuni autori che vantano grande esperienza nel settore dell’automazione.

Se nel vostro sistema di motion si verificano movimenti indesiderati o si osservano difetti inspiegabili degli azionamenti, vi possono essere diverse cause. Ad esempio, un movimento indesiderato può essere imputabile alla configurazione del movimento tramite l'azionamento, a un programma non sviluppato adeguatamente a livello di controllo o allo sfasamento di commutazione del motore o del dispositivo di retroazione di 180 gradi. Per questo studio, andremo a esaminare situazioni generate dall'intervento di cavi motore scelti e installati senza la dovuta attenzione.

Tre ragioni fondamentali per NON prendere scorciatoie nella riparazione dei motori 4294968292 2017-03-03 I motori passo-passo e i servomotori CA brushless hanno un ciclo di vita molto lungo, principalmente grazie alla mancanza di componenti usurabili a diffrerenza dei motori a spazzole. Inoltre, non c’è p

Spesso noto una certa confusione da parte di molti clienti riguardo alle prestazioni dell'encoder con sistemi di automazione che possiedono servoazionamenti o azionamenti a frequenza variabile (VFD). Alcuni clienti pensano che fornendo encoder di qualità eccellente, il sistema garantisca automaticamente una precisione elevata.

Se avete seguito tutti i nostri post sull'evoluzione di Kollmorgen, saprete che Hugo Unruh è stato uno dei primi a commercializzare con successo la tecnologia dei motori senza carter.  Quello che la maggior parte delle persone non sa è che gli standard di identificazione di fase motore-azionamento di Kollmorgen (A, B, C) erano basati sui motori senza carter.  I lati di un motore senza carter normalmente hanno lo stesso aspetto, a parte il lato di uscita del cavo. 

Oggi parliamo di rumore, il rumore da interferenza elettromagnetica (EMI). Per tentare di eliminarlo,  occorre seguire gli 8 punti indicati di seguito. Seguendo queste linee guida, sarà più semplice evitare i problemi correlati al rumore elettrico nella vostra applicazione.

I motori lineari svolgono un ruolo importante nell’erogare un azionamento diretto molto preciso e robusto in varie applicazioni ad alte prestazioni. Per raggiungere i massimi livelli di prestazioni, il sistema a motore lineare deve essere messo in servizio in modo adeguato.
La configurazione di una rete Ethernet può essere frustrante se non si conoscono le basi. Una rete è solo il collegamento di comunicazione tra due o più dispositivi come computer, PLC, azionamenti, HMI, sensori, telecamere ecc., ossia tutto ciò che supporta la comunicazione Ethernet.

Una specifica spesso indica la corsa  necessaria per l'applicazione. Di frequente accade che le unità si danneggino per la mancata osservanza di un semplice requisito indicato nel manuale di installazione. Le migliori pratiche suggeriscono l'impiego di sensori  di fine corsa insieme ad attuatori ed azionamenti, ciò al fine di impedire che gli attuatori urtino gli arresti meccanici ad ogni estremità, e un manuale di norma indica la posizione di installazione di questi sensori sul dispositivo. Gli attuatori dispongono di "paraurti" integrati per assorbire l'energia in caso di urto con gli arresti meccanici, senza però fornire una protezione illimitata da urti ripetuti.

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia
Subscribe to Blog in Motion