Back to top

Benvenuti nel Blog in Motion di Kollmorgen. Per molti anni abbiamo arricchito di informazioni il grande mondo del web attraverso white paper, documenti tecnici e webinar. Ci piace condividere con voi le nostre conoscenze anche tramite i canali social: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+, e YouTube RSS. A questi si aggiungono Blog in Motion, che copre una vasta gamma di argomenti, e i contributi di alcuni autori che vantano grande esperienza nel settore dell’automazione.

I diagrammi di Bode hanno fatto la loro comparsa negli anni '30, quando Hendrik Bode studiò un modo per rappresentare i margini di guadagno e di fase nel settore della frequenza. Oggi, creare un diagramma dettagliato della risposta in frequenza che evidenzi la caratteristica unica di un servomeccanismo nel dominio della frequenza è facile come premere il tasto di un computer. L'articolo affronta cinque aspetti chiave in un diagramma di Bode e che cosa rivelano della macchina.

Un servomotore è un dispositivo elettromeccanico che produce coppia e velocità sulla base della corrente e della tensione fornite. Un servomotore è una parte di un sistema ad anello chiuso che fornisce coppia e velocità in funzione di un comando proveniente da un servocontroller che utilizza un dispositivo di retroazione per chiudere l'anello. Il dispositivo di retroazione fornisce informazioni quali corrente, velocità o posizione al servocontroller, che regola l'azione del motore in base ai parametri inviati con comando.

Se nel vostro sistema di motion si verificano movimenti indesiderati o si osservano difetti inspiegabili degli azionamenti, vi possono essere diverse cause. Ad esempio, un movimento indesiderato può essere imputabile alla configurazione del movimento tramite l'azionamento, a un programma non sviluppato adeguatamente a livello di controllo o allo sfasamento di commutazione del motore o del dispositivo di retroazione di 180 gradi. Per questo studio, andremo a esaminare situazioni generate dall'intervento di cavi motore scelti e installati senza la dovuta attenzione.

Queste 3 caratteristiche sono fondamentali nel dimensionamento di un motore per qualsiasi applicazione in campo militare, industriale o di altro tipo. In un momento e in un’epoca in cui tutto sembra diventare più piccolo e compatto, vogliamo che i nostri strumenti occupino meno spazio, senza tuttavia pregiudicarne le prestazioni. Prendiamo le auto ad esempio.

Ero tra i 3 milioni di persone che hanno assistito al lancio del Falcon Heavy e negli ultimi giorni mi sono trovata a riflettere su diverse cose. E non si tratta di nostalgia per la corsa allo spazio, ma di vera e propria eccitazione.

Nel nostro ultimo articolo dal titolo “Cos’è un attuatore lineare?” abbiamo identificato i tipi generici di meccanismi usati per eseguire il movimento rettilineo di un carico. Il blog di oggi approfondisce questo argomento aggiungendo alcuni dettagli relativi alle diverse tipologie utilizzate nell’ambito del motion control.

La meccatronica adotta un approccio olistico che mira a una soluzione di automazione completa, tenendo conto di tutti gli elementi costitutivi del sistema in questione che sono parte integrante della macchina, inclusi meccanismi, motori, elettronica di azionamento, comandi, interfacce ed ergonomia. 

Domanda: Cos’è un attuatore lineare?

Risposta: Un attuatore lineare è un dispositivo che esegue il movimento rettilineo di un carico. Gli attuatori lineari sono prodotti in diversi stili e configurazioni – il post di oggi tratterà gli attuatori associati al motion control.

In questo blog esploreremo cosa si intende per flessibilità e quali vantaggi offre.

Domanda: Che cosa si intende con TENV (Totally Enclosed Non-Ventilated mean) parlando di un servomotore?

Pages

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia
Subscribe to Blog in Motion