Back to top

Benvenuti nel Blog in Motion di Kollmorgen. Per molti anni abbiamo arricchito di informazioni il grande mondo del web attraverso white paper, documenti tecnici e webinar. Ci piace condividere con voi le nostre conoscenze anche tramite i canali social: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+, e YouTube RSS. A questi si aggiungono Blog in Motion, che copre una vasta gamma di argomenti, e i contributi di alcuni autori che vantano grande esperienza nel settore dell’automazione.

Le ultime tendenze nel campo dell’automazione mostrano come il robot collaborativo si "fonda" con gli AGV (Automated Guided Vehicle), generando un Cobot con le capacità di navigazione degli odierni AGV. Questo scenario offre nuove opportunità nella logistica dei magazzini che consentono di migliorare l’intera catena di approvvigionamento. Dato l'incremento della domanda generata da questa combinazione, le soluzioni innovative per motori e drive assumono un’importanza cruciale.

Di norma, in discussioni su questi termini, la parola chiave per noi è attuatore. Pertanto, volendo essere più precisi, qual è la differenza tra un attuatore lineare e un attuatore rotativo?

Gli attuatori lineari, sostanzialmente, spostano qualcosa lungo una linea diritta, in genere avanti e indietro. Gli attuatori rotativi, per contro, imprimono a un oggetto una rotazione di alcuni gradi in un cerchio – e il numero di gradi può essere limitato o infinito.

Quindi, attuatore lineare: movimento avanti e indietro; attuatore rotativo: movimento circolare.

Robot, macchine e AGV caratterizzano ogni istante della nostra quotidianità, non solo nel settore industriale: un preciso controllo del moto è imprescindibile. L’unione delle due tecnologie di motion (servoazionamenti) e movimento (AGV) consente a KOLLMORGEN di svolgere un ruolo da protagonista con soluzioni di “Motion in Movement – 4.0 Ready” per proporre sistemi integrati e completi, pronti per l’Industria 4.0.

Il 13 novembre 2017 la FDA ha approvato una pillola in grado di rilevare digitalmente se un paziente abbia assunto o meno il medicinale previsto. Questa pillola si chiama “Abilify MyCite” e viene utilizzata per assicurare che i pazienti affetti da patologie come la schizofrenia abbiano effettivamente ingerito i farmaci loro prescritti.

Qualche anno fa seguivo la sfida DARPA. Se non sapete di cosa si tratta, ve lo spiego: l’idea era costruire un robot in grado di guidare un’auto, salire su una scala, girare una maniglia, usare un trapano e portare a termine altre attività. Durante questa sfida, ogni robot aveva un’ora di tempo per completare il compito assegnatogli.  Era un processo lento.

In questo blog esploreremo cosa si intende per flessibilità e quali vantaggi offre.

Question: How do I calculate RMS Torque for a given axis motion profile in my application?
Cablaggi ridotti, armadio più piccolo, minor calore... maggiore flessibilità!
I robot collaborativi (cobots) sono robot studiati per lavorare in sicurezza con i loro colleghi umani. Un sottoinsieme di robotica collaborativa presenta tecniche di sicurezza innovative che rendono assolutamente superfluo interporre una barriera di sicurezza tra l’uomo e il robot: una tecnologia di cui può beneficiare un’ampia gamma di applicazioni.

Poiché la coppia continua (Tc) del motore è classificata per una temperatura ambiente pari a 40 °C, come calcolo la coppia continua del motore per una temperatura ambiente superiore ad esempio, nel peggiore dei casi, di 55 °C?

Pages

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia
Subscribe to Blog in Motion