Back to top

Benvenuti nel Blog in Motion di Kollmorgen. Per molti anni abbiamo arricchito di informazioni il grande mondo del web attraverso white paper, documenti tecnici e webinar. Ci piace condividere con voi le nostre conoscenze anche tramite i canali social: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+, e YouTube RSS. A questi si aggiungono Blog in Motion, che copre una vasta gamma di argomenti, e i contributi di alcuni autori che vantano grande esperienza nel settore dell’automazione.

Le ultime tendenze nel campo dell’automazione mostrano come il robot collaborativo si "fonda" con gli AGV (Automated Guided Vehicle), generando un Cobot con le capacità di navigazione degli odierni AGV. Questo scenario offre nuove opportunità nella logistica dei magazzini che consentono di migliorare l’intera catena di approvvigionamento. Dato l'incremento della domanda generata da questa combinazione, le soluzioni innovative per motori e drive assumono un’importanza cruciale.

Un’efficace politica di Corporate Social Responsibility (CSR) riguarda le azioni intraprese in ambito aziendale. Un aspetto spesso trascurato, e che aiuta invece a migliorare la CSR, è l’automazione industriale con i veicoli a guida automatica (AGV). Ben noti per il rapido miglioramento dell’efficienza di stabilimenti e magazzini, i veicoli AGV, come tugger e robot mobili, contribuiscono anche a migliorare le prestazioni ambientali e sociali.

La maggior parte dei responsabili di magazzino si affida alla movimentazione manuale di merci e imballaggi utilizzando carelli elevatori. Trasformare i carrelli elevatori manuali in dispositivi automatici libera risorse e rafforza la sicurezza.

I veicoli a guida automatica lavorano senza sosta, non si stancano mai e diventano abili aiutanti per lo staff aziendale. Un reale passo avanti per tutte le aziende che intendono migliorare la sicurezza sul lavoro e che vedono inoltre aumentare la produttività.

Negli anni ‘50 l’ingegnere elettronico A. M. Barrett Jr. ha inventato il primo veicolo a guida automatica. Oggi i veicoli di questo tipo svolgono un ruolo prezioso nella maggior parte delle applicazioni nel campo della movimentazione.

I veicoli a guida automatica riducono al minimo la necessità di operatori in ambienti sporchi, pericolosi o particolarmente difficili. Infatti, nella maggior parte delle situazioni resistono, oppure possono essere protetti, contro qualsiasi condizione, dal magnetismo alle radiazioni, ai cambi di temperatura, ai detriti e alla polvere.

La risposta non è semplice, considerati i rapidi progressi compiuti nel settore. Seguiteci in un mondo pieno di acronimi ed espressioni.

L'automazione non è solo questione di efficienza, significa anche sicurezza. Uno spostamento controllato all'interno degli impianti produttivi e dei magazzini contribuisce in modo significativo a ridurre gli infortuni e i danni a merci, pallet e scaffali. La visione “zero incidenti” è a portata di mano.

La tendenza è chiara: sempre più aziende, grandi e piccole, stanno optando per soluzioni che comprendono veicoli a guida automatica (AGV). Lo sviluppo di nuovi tipi di veicoli e di conquiste tecnologiche in campi come l’intelligenza artificiale porta maggiore intelligenza nelle soluzioni di AGV e sta espandendo l’ambito di quello che un AGV può fare. Il settore dell’e-commerce in rapido sviluppo e lo spostamento paradigmatico nell'industria automotive sono altri importanti fattori trainanti.

I veicoli a guida automatica (AGV) sono concepiti per la movimentazione dei materiali negli stabilimenti e delle merci nei magazzini. Sono più intuitivi dei veicoli ad azionamento manuale e più flessibili delle soluzioni d’automazione fisse come, ad esempio, i nastri trasportatori.

Pages

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia
Subscribe to Blog in Motion