Back to top

Queste 3 caratteristiche sono fondamentali nel dimensionamento di un motore per qualsiasi applicazione in campo militare, industriale o di altro tipo. In un momento e in un’epoca in cui tutto sembra diventare più piccolo e compatto, vogliamo che i nostri strumenti occupino meno spazio, senza tuttavia pregiudicarne le prestazioni. Prendiamo le auto ad esempio.

Se navigate in rete alla ricerca di motori senza carter o con kit, troverete varie offerte tra cui scegliere. Quando si osservano le specifiche di un motore, occorre considerare diversi parametri importanti come la velocità nominale, la corrente nominale, la corrente di picco e così via. Che cosa significano tutti questi dati e perché è importante comprendere come vengono presentati i valori?

Molti dei macchinari e dei processi che conosciamo utilizzano motori elettrici. Questi motori si trovano nelle fabbriche, nelle automobili, negli aeroplani, nei robot e persino nei distributori di DVD. Indipendentemente dall'applicazione, la gestione della dissipazione termica rappresenta un punto in comune. I motori elettrici vengono spesso scelti in base a particolari requisiti di lavoro o di carico. Un aspetto di cui tenere conto in questo processo di selezione è la gestione della dissipazione termica. Sebbene questo tipo di motori sia in continua evoluzione e miglioramento, tutti sono soggetti a perdite ed inefficienze che generano calore. Un punto da considerare nella scelta del motore giusto per le vostre necessità. 

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia