Back to top

Realizza il massimo per il tuo stabilimento con gli AGV

30 Nov 2016
Samuel Alexandersson

Realizza il massimo per il tuo stabilimento con gli AGV

Installare e integrare AGV (veicoli a guida automatica) in stabilimenti di produzione e in magazzini significa organizzare un valido team progettuale e definire percorsi intelligenti. Le problematiche modalità di lavoro esistenti fanno parte del processo e sono spesso un valido motivo di approfondimento e di ispirazione per attuare ulteriori miglioramenti nel proprio stabilimento.

Reale lavoro di squadra

Un tipico progetto di AGV è formato da persone della produzione, del settore informatico e dell’amministrazione. Per riuscire al meglio è necessario comprendere i flussi di lavoro, l’infrastruttura digitale e il tipo di attività.

“È molto più facile installare e integrare sistemi di AGV di quanto pensi la maggior parte della gente”, afferma Jürgen Kammer, APM Specialist presso Jungheinrich. “Certo, gli AGV sono macchine automatiche, ma il sistema è relativamente ridotto, senza esigenze di gigabyte nello spazio del database. Inizia creando un team interno, per far sì che il progetto riceva la giusta attenzione”.

Il componente più importante del team è quello che sarà responsabile degli AGV a lungo termine. Questa persona è spesso il responsabile della produzione o del magazzino.

Progettazione dei percorsi

Ogni progetto comprende un percorso lungo i flussi correnti del processo. Dove e quando gli AGV preleveranno e metteranno i i carichi?

“Gli AGV guidano in modo disciplinato e quindi riducono gli sprechi e il rischio di incidenti”, afferma Peter Ekelund, Services Director presso Kollmorgen. “È necessario dedicare tempo a immaginare i percorsi più intelligenti. È un buon esercizio. Quando risultano evidenti i vantaggi sull’efficienza di un flusso di lavoro più strutturato, la reazione tipica del cliente è: ‘Avremmo dovuto farlo molti anni fa’.”

Quando si prepara un nuovo sistema AGV si consigliano delle simulazioni. È spesso possibile installare la maggior parte dei componenti senza interrompere la produzione e, con un minimo di programmazione, è possibile fare il resto durante i weekend e le vacanze. La gestione del cambiamento è essenziale per garantire che il personale si senta a suo agio con il nuovo modo di lavorare, in particolare se i carrelli manuali vengono ancora utilizzati in alcune aree.

Connessione del sistema

Il sistema AGV ha bisogno di ricevere dati da altri sistemi come ERP, WMS e sistemi vocali, e di inviarne. Gli AGV basati su una piattaforma aperta semplificano l’integrazione del sistema, oltre che le modifiche e le integrazioni future.

“A volte è necessario aggiornare i sistemi esistenti, in virtù del nuovo sistema AGV, ma questo è qualcosa che si deve fare comunque, presto o tardi”, afferma Per Hansson. “Con gli AGV, l’input dall’infrastruttura del tuo sistema esistente è migliore e più preciso; un fattore importante da prendere in considerazione quando si calcola il ritorno sugli investimenti collegati agli AGV”.

La digitalizzazione dell’industria si basa sulla raccolta, l’analisi e l’utilizzo di grandi quantità di dati strutturati. Gli AGV possono contribuire alla tua visione futura.

In sintesi

Ecco i punti da considerare per l’installazione e l’integrazione di AGV:

  • Avviare un progetto interno, coinvolgendo produzione, informatica e amministrazione
  • Definire le performance necessarie del sistema, tracciando i migliori percorsi
  • Chiarire chi avrà l’incarico del sistema AGV (il componente chiave del team)
  • Utilizzare il migliore flusso di dati per potenziare la tua attività

Il prossimo articolo tratterà dell'assistenza e del supporto dei sistemi AGV. Iscriviti alla nostra newsletter per essere sicuro di riceverla. E, come sempre, non esitare a contattare uno dei nostri partner.

Info sull'autore

Samuel Alexandersson

Samuel Alexandersson

Quello che amo di più del mio lavoro è la sfida costante che sono chiamato ad affrontare, ossia conoscere sempre le diverse esigenze del mercato. L'attività si sta espandendo come non mai e il mio ruolo, che richiede di scoprire opportunità a cui dedicarsi con impegno e competenza, è decisamente gratificante. In qualità di Product Marketing Manager, la mia attività principale consiste nell’analizzare e nel “congiungere i punti” nell’ottica di strutturare e collocare con successo un solido portafoglio di prodotti per il mercato futuro. Una grande fonte di motivazione in questo ambiente globale è data dalle persone magnifiche che si incontrano. E non parlo solo di colleghi, ma di stakeholder di tutto il mondo. Studi: Gestione industriale e ingegneria, facoltà di Ingegneria dell’Università di Lund. Samuel può essere contattato all'indirizzo: samuel.alexandersson@kollmorgen.com

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia