Back to top

Un piccolo passo... angolo di passo da 0,9 o 1,8 gradi

06 Gen 2017
Paul Coughlin

Nel corso degli anni si è discusso molto sull’angolo di passo da 1,8 gradi o da 0,9 gradi dei motori passo-passo ibridi industriali. Oggi i motori passo-passo hanno un angolo di passo standard da 1,8 gradi che porta a 200 passi per giro. Agli albori dei motori passo-passo, prima dell’avvento dei sistemi microstepping, la risonanza low-end svolgeva un ruolo significativo in molte applicazioni. I progettisti di applicazioni suggeriscono di aumentare il carico o, in alternativa, di abbassare la frequenza della larghezza di banda o semplicemente di evitare la risonanza low-end in generale.

Per alcuni motori passo-passo, la soluzione con un angolo di passo ridotto è stata creata per diminuire il rumore intorno a ogni dente. Il risultato è stata una modifica meccanica che ha ridotto l’angolo di passo da 1,8 gradi a 0,9 gradi che ha determinato 400 passi per giro.

Questo ha permesso di ridurre il rumore e in alcuni casi di avere un funzionamento più lineare, accelerando la zona di risonanza low-end. Tuttavia, aver raggiunto un angolo di passo così ridotto ha causato una maggiore saturazione delle lamine d’acciaio intorno al dente. La coppia è quindi diminuita a causa delle perdite di nucleo. Con l’aumento della corrente, le perdite diventano più significative e il guadagno anticipato viene perso a causa della saturazione.

angolo di passo da 0,9 gradi  angolo di passo da 1,8 gradi
angolo di passo da 0,9 gradi angolo di passo da 1,8 gradi

Inizialmente, quasi tutti i motori con angolo di passo da 0,9 erano Nema 23 o motori a statore unico con carter Nema 34 che disponevano di correnti inferiori. Correnti più basse producevano una minore saturazione delle lamine d’acciaio ed erano quindi perfette per alcune applicazioni.

Mentre c’è ancora spazio per i motori passo-passo con angolo 0,9, l’introduzione del microstepping e il filtraggio migliorato dei moderni azionamenti dei motori, la risonanza low end dei motori passo-passo da 1,8 può essere accelerata e gestita all’interno dell’area specifica.

Info sull'autore

Paul Coughlin

Paul Coughlin - Author

Paul ha iniziato la sua carriera presso Sigma Instruments, Inc., uno dei primi produttori di motori passo-passo. Successivamente, ha lavorato per Pacific Scientific Motors & Controls e varie società acquisite da Danaher come Superior Electric, American Precision Industries (API), InMotion e Kollmorgen. Paul ha ricoperto numerosi incarichi durante la sua carriera, specializzandosi nei settori delle applicazioni, prodotti passo-passo, vendite internazionali e applicazioni per sistemi di livello 2. Attualmente è responsabile del team ingegneria dei sistemi CS.

Paul ha lavorato a molte tecnologie di movimento, ma si diverte ancora a lavorare e a parlare di motori passo-passo. Se volete mettervi in contatto con Paul, potete farlo qui: Paul Coughlin

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia