Back to top

La medicina nel nostro futuro: i robot medici e i progressi tecnologici

26 Gen 2018
Melanie Cavalieri

Il 13 novembre 2017 la FDA ha approvato una pillola in grado di rilevare digitalmente se un paziente abbia assunto o meno il medicinale previsto. Questa pillola si chiama “Abilify MyCite” e viene utilizzata per assicurare che i pazienti affetti da patologie come la schizofrenia abbiano effettivamente ingerito i farmaci loro prescritti. Una volta diffusa, la notizia della nuova pillola digitale ha suscitato al tempo stesso preoccupazione ed entusiasmo in merito al ruolo della tecnologia in campo medico.

La medicina nel nostro futuro Sebbene occorra del tempo per accettare i grandi progressi compiuti in ambito medico, questa moderna tecnologia potrebbe diventare parte integrante della vita quotidiana e della medicina stessa. Pensate ai robot medici – attualmente, il sistema chirurgico da Vinci ideato da Intuitive Surgical è considerato un caposaldo dell’esecuzione di diversi interventi nell’ambito della chirurgia cardiaca, urologica, ginecologica e transorale. Il mondo della ricerca lavora costantemente alle applicazione robotiche nel campo della riabilitazione: i robot vengono utilizzati per consentire il movimento degli arti in pazienti che hanno perso la mobilità, o per aiutare coloro che hanno subito una lesione, ad acquisire nuovamente la capacità di movimento. L’uso dei robot medici è destinato anche a capacità di servizio quali l’erogazione di farmaci e l’assistenza sanitaria a domicilio. Inoltre, i progressi compiuti nell’ambito dei robot di sicurezza hanno portato alla creazione di una nuova applicazione speciale per i robot disinfettanti che consente di prevenire la trasmissione di malattie altamente trasmissibili come ad esempio l’Ebola.

L’introduzione di nuove tecnologie nel settore medico ha spesso un impatto sconvolgente, ma con il passare del tempo queste tecnologie vengono accettate, proprio come nel caso del Robot da Vinci di Intuitive Surgical. Prevedo l’introduzione di molti altri farmaci analoghi a “Abilify MyCite” che nel tempo entreranno probabilmente a far parte della vita di tutti i giorni.

Info sull'autore

Melanie Cavalieri

Melanie Cavalieri
Melanie Cavalieri è Product Manager presso Kollmorgen nella sede di Radford, VA. Si è laureata in ingegneria meccanica presso la Purdue University nel 2008 e ha maturato esperienza nei settori del printing, del medicale, del rilevamento e del motion control. Dal 2012 Melanie si occupa di ricerche e strategie di mercato e dello sviluppo dei prodotti. È possibile contattarla all’indirizzo Melanie.Cavalieri@kollmorgen.com.

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia