Back to top

Derating del motore a causa di temperature ambiente elevate

09 Nov 2021
Hurley Gill

Domanda:

Come calcolo la coppia continua del motore impiegato in un ambiente al di sopra della sua temperatura nominale? Poiché la coppia continua (Tc) del motore è classificata per una temperatura ambiente pari a 40 °C, come calcolo la coppia continua del motore per la temperatura ambiente peggiore, ossia 55 °C?

Risposta:

Scheda tecnica del motoreInnanzitutto occorre conoscere la massima temperatura dell'avvolgimento del motore basata sui dati di classificazione pubblicati (ad es. per una temperatura ambiente pari a 40 °C).

Se il valore non figura tra i dati del catalogo del motore, è possibile calcolarlo aggiungendo i 40 °C alla temperatura delta (Δ) pubblicata dell’avvolgimento (partendo dal presupposto che sia disponibile l’indicazione; in caso contrario, occorre contattare il costruttore del motore). Se si presuppone una temperatura di 100 °C, la temperatura massima dell’avvolgimento = 140 °C).

Equazione di riduzione della temperatura

dove Δ T_nominale = Temp(massimo avvolgimento) – Temp(temperatura ambiente nominale)

 

Pertanto la nuova coppia continua Tc(nuova) sarà:
Esempio di equazione di riduzione della temperatura

Curva di prestazioniLa coppia necessaria, la Tr(nuova) a uno specifico giri/minuto può anche essere calcolata trovando graficamente la massima capacità continua con la temperatura ambiente specificata al numero di giri al minuto desiderato partendo dalla curva di prestazione del motore (PC), se il dato non è presente sulla scheda tecnica del motore.

Questo avviene spesso determinando graficamente Tr(40 °C) al numero di giri al minuto desiderato partendo dal PC del motore e utilizzando tale valore al posto di Tc(40 °C), nella formula di cui sopra.

Info sull'autore

Hurley Gill

Hurley Gill

Hurley Gill è Senior Application Engineer presso Kollmorgen. Vanta oltre 40 anni di esperienza nel settore del motion control e dell'industria dell'automazione. Spesso le sue vaste competenze sono state preziose per risolvere gli aspetti più complessi delle applicazioni dei clienti per Kollmorgen. Ha conseguito la laurea in ingegneria (elettrica/elettronica) presso la Virginia Tech. Quando non è impegnato sui quesiti di motion control, si rilassa dedicandosi all'analisi dei dati, alle armoniche e costruendo e ricostruendo progetti.

Blog Taxonomy Helper

Aerospaziale e Difesa
Applicazioni
Business
Embedded Motion
Engineering
Fieldbus
Food Regulations
Generale
I veicoli a guida automatica
Installazioni - consigli
Interconnectivity
La nostra storia
Medicale
Oil and Gas
Packaging
Partnerships universitarie
Robotica
Tecnologia