Ratingen, 29.10.2014 - Più capacità, più opportunità: Kollmorgen, lo specialista del motion control, ha esteso la corrente d’uscita massima della serie di servoamplificatori AKD aprendo nuove aree applicative. I nuovi dispositivi hanno una corrente d’uscita continua nominale di 48 A, rispetto a un massimo di 24 A in passato.

Anche le applicazioni che richiedono azionamenti extra-robusti possono ora utilizzare una soluzione basata su servomotori Kollmorgen come efficiente alternativa ai complessi sistemi idraulici centralizzati. Per esempio, le macchine di formatura metallica possono ora essere azionate direttamente con i nuovi servocontrollori.

Un’altra area applicativa è quella dei sistemi servoidraulici distribuiti. In questo caso, i servocontrollori AKD possono azionare le pompe idrauliche distribuite in modo talmente diretto e preciso che non sono più necessarie unità a valvole. Le unità servoidrauliche, inoltre, richiedono meno tubazioni, riducendo significativamente il costo e il volume dei sistemi idraulici. I servocontrollori AKD con corrente nominale di 48 A hanno la stessa funzionalità degli altri dispositivi della serie, aumentata da un STO a due canali per la sicurezza funzionale.

Kollmorgen Stampa Kit 

 

IMAGE MATERIAL www.gii.de under www.gii.de

 

INFORMAZIONI SU KOLLMORGEN
Kollmorgen è un’azienda leader nella distribuzione di sistemi e componenti di automazione e azionamento per i costruttori di macchine in tutto il mondo. con oltre 70 anni di esperienza nel campo della progettazione, dell'automazione e delle applicazioni. Grazie ad una competenza ineguagliata nel campo dell'automazione, ad una qualità eccellente e ad una consolidata esperienza nella combinazione di prodotti standard e personalizzati, Kollmorgen fornisce soluzioni innovative senza paragoni per prestazioni, affidabilità e facilità d'uso, offrendo ai suoi clienti un indiscutibile vantaggio competitivo. Per maggiori informazioni visitare il sito www.kollmorgen.it / THINK@kollmorgen.com

© Kollmorgen.
L'uso per scopi editoriali è gratuito. Inviare nota/copia a: www.gii.de