• Perché così tanto acciaio inossidabile?

    Mai 26, 2014, by Gene Matthews

    Le applicazioni per ambienti di lavaggio possono essere piuttosto complesse. In primo luogo vi sono requisiti di lavaggio a cui le macchine di lavorazione degli alimenti devono conformarsi.. Quando cucinate a casa vostra siete certamente pieni di attenzioni, ad esempio vi lavate le mani dopo aver toccato la carne cruda, non posate la carne cotta sulle superfici dove avete messo prima quella cruda e lavate gli utensili impiegati per la carne cruda.

  • Questo è un lavoro per un CHIMP!

    Juni 30, 2014, by Rob Whitlock

    Il drammatico terremoto e lo tsunami che hanno devastato la Prefettura di Fukushima in Giappone poco più di due anni fa mettono in evidenzia l'enorme potenziale della tecnologia robotica in evoluzione. L'agenzia per i progetti di ricerca avanzata nel settore della difesa (DARPA, Defense Advanced Research Projects Agency) ha indetto un concorso tra le aziende denominato Robotics Challenge. La sfida consiste nello sviluppare una tecnologia robotica che sia in grado di sostituire gli uomini che con eleganti e comode tute protettive entrano in ambienti estremamente pericolosi per contenere i rischi.

  • Motori (per perforazione) ad alta temperatura ...Pensieri sparsi

    August 22, 2014, by Tom S Wood

    Sono molte le energie [scusate il gioco di parole, era voluto] spese da Kollmorgen per la progettazione dei motori per perforazione ad alta temperatura della nuova generazione. La tecnologia disponibile sul mercato è sostanzialmente la stessa fin dai primi motori brushless per perforazioni sviluppati da Kollmorgen nel 1986. La tecnologia magnetica è certamente migliorata dandoci i magneti al samario-cobalto più performanti che rispondono ottimamente alle altissime temperature degli ambienti di trivellazione, ma i sistemi di isolamento e i materiali dei motori non sono cambiati molto.

  • Metodi comuni per il raffreddamento o la dissipazione termica in un motore elettrico

    September 19, 2014, by Randy Wilson

    Molti dei macchinari e dei processi che conosciamo utilizzano motori elettrici. Questi motori si trovano nelle fabbriche, nelle automobili, negli aeroplani, nei robot e persino nei distributori di DVD. Indipendentemente dall'applicazione, la gestione della dissipazione termica rappresenta un punto in comune. I motori elettrici vengono spesso scelti in base a particolari requisiti di lavoro o di carico. Un aspetto di cui tenere conto in questo processo di selezione è la gestione della dissipazione termica. Sebbene questo tipo di motori sia in continua evoluzione e miglioramento, tutti sono soggetti a perdite ed inefficienze che generano calore. Un punto da considerare nella scelta del motore giusto per le vostre necessità.

  • Motori brushless in posti interessanti

    April 02, 2015, by Bob White

    Il blog di oggi fa parte di un post "Throw Back Thursday" su un articolo che ho scritto per la rivista SubNotes nel 1988. "In quel periodo avevamo completato una serie di applicazioni di motori sommergibili per alcuni ambienti molto particolari e critici: applicazioni con nomi interessanti come Alvin, Jason Jr, o Robin. Il primo era un veicolo di ricerca con equipaggio all'epoca utilizzato dal Woodshole Oceanographic Institute, gli altri due sommergibili azionati a distanza e utilizzati per esplorare il relitto del Titanic, solo per citare alcune avventure.

  • 4 suggerimenti per prendere in considerazione il grado di protezione IP dei servomotori nella vostra applicazione

    April 10, 2015, by Gene Matthews

    "Che cosa si dovrebbe prendere in considerazione quando si tratta il grado di protezione IP nella specifica e quali altri fattori ambientali devono essere considerati quando si specificano prodotti per il motion?"

    "Poiché Kollmorgen è un produttore di soluzioni di motion control per svariati mercati, i tecnici del settore applicazioni e vendite di Kollmorgen vengono coinvolti nella specifica dei prodotti in tutti i tipi di ambienti. Spesso questi ambienti sono umidi e quindi il grado di protezione IP deve essere considerato come parte delle specifiche del prodotto."
  • Tre usi non convenzionali dell'HMI

    April 17, 2015, by Reid Hunt

    La maggior parte dei costruttori di macchine conosce le moderne HMI con schermo tattile, che hanno sostituito del tutto i pannelli con interruttori a levetta più vecchi. Inoltre, hanno consentito ai costruttori di macchine di fornire agli operatori molte più informazioni sul processo in corso in una macchina.

  • Retroazione: la scelta giusta fa la differenza - (parte I)

    April 24, 2015, by Bob White

    Un elemento fondamentale di qualsiasi servosistema è il dispositivo di retroazione: dopotutto, è il punto di partenza di un servosistema! Ecco un esempio molto semplice per iniziare: ho un arco e una freccia, un bersaglio a 30 piedi di distanza e ho lasciato i miei occhiali a casa. Quindi, sebbene veda un grande "oggetto" rotondo in lontananza, ho problemi a distinguere i bordi degli anelli sul bersaglio. La mia retroazione non è molto precisa in questo momento, quindi probabilmente non riuscirò a colpire il centro del bersaglio. Una volta trovati gli occhiali in tasca, li indosso e riesco quindi a vedere il bersaglio molto meglio: ora ho almeno una possibilità in più di colpire il bersaglio. Sì, ci sono altri fattori, tra cui l’ambiente, la struttura della freccia ecc. ma “si fa centro” (in tutti i sensi)!

  • Sfruttate meglio il vostro denaro: elettricità invece di idraulica nei sistemi per gas e petrolio

    Oktober 28, 2015, by Tom S Wood

    Un fattore chiave dell’attuale tendenza a utilizzare sempre di più motori elettrici nelle applicazioni destinate a sistemi per petrolio e gas è la capacità dei sistemi di azionamento elettrico di migliorare sostanzialmente l'affidabilità del sistema, ridurre i tempi di fermo e limitare la possibilità di fuoriuscite di scarichi liquidi nell'ambiente. I progettisti di apparecchi per petrolio e gas sono alla ricerca della soluzione più piccola, più leggera e più semplice con il minimo impatto ambientale. Anche se la soluzione migliore potrà variare secondo le diverse applicazioni, è chiaro che la tendenza nel settore è in favore dei motori elettrici.

  • Retroazione: la scelta giusta fa la differenza - parte II

    November 06, 2015, by Bob White

    Nel precedente post di questa serie, abbiamo imparato che la selezione di un dispositivo di retroazione è fondamentale per applicazioni che necessitano di un movimento preciso e che anche la posizione è rilevante. Il post di oggi tratta alcune nozioni aggiuntive in merito alla differenza tra retroazione assoluta e incrementale e alla sua importanza, nonché altre considerazioni.

  • Un'occhiata a un'auto "steer-by-wire" – Non è al passo con i tempi?

    November 20, 2015, by Scott Evans

    Benché i miei articoli del blog richiamino generalmente l'attenzione su nuove idee che pensiamo un giorno verranno realizzate in una fabbrica, il drive-by-wire non rientra in effetti nel settore: questo tipo di soluzioni, come il cambio elettronico (noto anche come profilatura camma o a camma), sono disponibili nell'automazione industriale da anni.

  • Gamma di retroazioni: dispositivo a effetto Hall (parte III)

    Dezember 04, 2015, by Bob White

    Tra i dispositivi di retroazione più semplici e meno costosi vi sono i sensori a effetto Hall. Si tratta di dispositivi di intercettazione digitali che rilevano la presenza di campi magnetici. Realizzati in materiale semiconduttore, sono robusti, possono funzionare a frequenze molto alte (pari a decine di migliaia di giri al minuto del motore) e sono comunemente utilizzati per fornire una commutazione dei motori brushless in sei fasi.

  • CHIMP continua a salire: aggiornamento

    Dezember 18, 2015, by Rob Whitlock

    Nel luglio dello scorso anno ho pubblicato un blog sulla piattaforma robot CHIMP. CHIMP è l'acronimo di CMU Highly Intelligent Platform. Era una delle 16 proposte partecipanti al concorso denominato Robotics Challenge sponsorizzato dall'agenzia per i progetti di ricerca avanzata nel settore della difesa (DARPA, Defense Advanced Research Projects Agency) con l'obiettivo di sviluppare tecnologie robotiche in grado di sostituire il personale umano in ambienti estremamente pericolosi come i disastri causati dall'uomo o dalla natura. I robot dovranno aprire porte, chiudere valvole, collegare tubi, usare utensili manuali per forare pareti, guidare un veicolo, rimuovere detriti e salire su una scala.

  • Movimento integrato per la robotica leggera

    Januar 08, 2016, by Rob Whitlock

    L'utilizzo della robotica nel settore manifatturiero rappresenta attualmente un fatturato di 5 miliardi di dollari che è destinato a crescere a 20 miliardi di dollari (Fonte: A Roadmap for U.S. Robotics, From Internet To Robotics - edizione 2013). Un importante contributo alla crescita prevista verrà dalle aziende di piccole e medie dimensioni, in svariati settori in cui storicamente la domanda proveniva da aziende molto grandi nei settori automobilistico e aerospaziale. Invece dei grandi robot industriali tradizionali, rumorosi e costosi, le aziende stanno sviluppando robot leggeri e innovativi, progettati per utenti di piccole e medie dimensioni.

  • TCP Modbus con AKD rispetto ai bus di campo

    Januar 15, 2016, by Jimmy Coleman

    A differenza delle comunicazioni con bus di campo che sono solo supportate da modelli particolari di servoazionamenti AKD, la comunicazione Modbus TCP è supportata da tutti i modelli AKD. Se avete un semplice azionamento "analogico", un azionamento di posizionamento o un AKD con programmazione BASIC, vi è la possibilità di utilizzare la comunicazione Modbus. Si tratta di un protocollo di comunicazione standard semplice, facile da usare che può essere utilizzato da PC, PLC o HMI per comunicare con qualsiasi azionamento AKD.

  • Collaborazione tra industria e università: aggiornamento

    Januar 22, 2016, by Bob White

    Negli ultimi secoli è in corso una collaborazione duratura tra industria e università. Basta considerare le aziende che sorgono vicino alle università, come il corridoio della Route 128 vicino al MIT, o l'influenza di Stanford, UCB e UCSF sulla Silicon Valley. Tutte le principali università di ricerca ospitano un "parco tecnologico" dove le start-up tengono in incubazione le loro nuove idee e invenzioni. Ma non sono solo gli imprenditori che cercano la collaborazione degli accademici. Anche aziende consolidate trovano utile collaborare con le università su vari progetti di loro interesse, in particolare quando un settore emergente è quasi pronto a decollare.

  • Un viaggio incredibile – Utilizzando una servotecnologia comprovata

    Februar 05, 2016, by Scott Evans

    Nel mio ultimo post sul Blog ho discusso dello steer-by-wire in un'auto. In pratica, il collegamento meccanico tra voi e il volante che tenete stretto viene a mancare, sostituito da sensori sul volante che possono comunicare a un attuatore come, con quale velocità e quanto far sterzare le ruote del veicolo, a seconda di quanto o come viene girato il volante. Ora ribaltiamo il concetto. Supponiamo che invece siano una macchina o delle ruote ad avere aghi e fili chirurgici. Oppure una telecamera, un bisturi, uno stent o tutti questi strumenti insieme… e che tutti siano all'interno del vostro corpo. Immaginate inoltre di non essere voi a manovrare il volante, ma un chirurgo... Senza alcun collegamento meccanico tra le mani del chirurgo e il bisturi.

  • La storia dei motori passo-passo

    Februar 12, 2016, by Paul Coughlin

    Si è discusso molto su chi abbia creato il motore passo-passo o per lo meno il motore industriale 1.8° che conosciamo oggi. Le due principali aziende coinvolte nella progettazione sono Superior Electric, sita originariamente a Bristol Connecticut, e Sigma Instruments, sita a Braintree, Massachusetts.

  • Azionamento diretto o trasmissioni meccaniche nelle attrezzature da laboratorio

    Februar 26, 2016, by Ken Huffenus

    In molti post di Blog in Motion abbiamo parlato degli azionamenti diretti e dei loro numerosi vantaggi in termini di prestazioni. Ma avete mai considerato il grande risparmio che potete ottenere sui costi del ciclo di vita utilizzando l'approccio ad azionamento diretto?

  • Eliminate le antiestetiche "barre" sul vostro substrato utilizzando una tecnologia ad azionamento diretto

    März 25, 2016, by Tom England

    Le applicazioni di rivestimento e laminazione richiedono una regolazione precisa della velocità, al fine di evitare ripple di velocità che generano rivestimenti non uniformi e "barre" orizzontali indesiderate nel substrato. Per ottenere la massima uniformità possibile del rivestimento è necessario ridurre le variazioni di velocità e di misurazione del materiale di rivestimento.

  • Decentralizzazione: forte riduzione dei cablaggi e semplificazione delle architetture

    April 09, 2016, by Reid Hunt

    I produttori di macchine puntano sulla funzionalità e l'affidabilità quando progettano una nuova macchina. Le idee sono messe sulla carta e i componenti sono raggruppati in schemi a blocchi, uniti da sottili linee per mostrare i collegamenti tra i vari pezzi. È il momento più creativo del ciclo.

  • Nuove e interessanti applicazioni traggono benefici dalle servotecnologie

    April 15, 2016, by Scott Evans

    La legge di Moore è stata per lungo tempo applicata ai progressi nelle industrie tecnologiche. I servosistemi e l'automazione hanno tratto particolari benefici dagli enormi miglioramenti in termini di memoria e capacità di elaborazione e, più recentemente, dai guadagni nelle prestazioni della tecnologia dei sensori in relazione al loro prezzo.

  • Il suono del silenzio

    Mai 20, 2016, by Ken Huffenus

    Nel mondo dell'automazione, il rumore è tendenzialmente considerato una conseguenza necessaria. Molti miei colleghi sono diventati esperti nel descrivere e imitare i vari rumori prodotti dai motori passo-passo, da madreviti, camme, dai riduttori, ecc. La situazione può essere accettabile se si parla di un unico asse di movimento, ma immaginate il laboratorio di un ospedale con centinaia o addirittura migliaia di assi di movimento che operano contemporaneamente. Provate a sostenere una conversazione in un grande laboratorio alle 8 del mattino, l'ora di punta per le analisi dei campioni: è praticamente impossibile.

  • l'ottenimento di elevate prestazioni dal proprio sistema encoder

    Mai 27, 2016, by Application Team India

    Spesso noto una certa confusione da parte di molti clienti riguardo alle prestazioni dell'encoder con sistemi di automazione che possiedono servoazionamenti o azionamenti a frequenza variabile (VFD). Alcuni clienti pensano che fornendo encoder di qualità eccellente, il sistema garantisca automaticamente una precisione elevata.

  • Un piccolo passo... angolo di passo da 0,9 o 1,8 gradi

    Januar 06, 2017, by Paul Coughlin

    Over the years there have been discussions about the 1.8 degree step angle versus 0.9 degree step angle of industrial hybrid stepper motors. Most stepper motors today have the standard step angle of 1.8 degrees, resulting in a 200 step per revolution.

  • In piccolo - Come l’attuale tecnologia dei motori passo-passo può contribuire a ridurre le dimensioni della macchina

    Januar 13, 2017, by Josh Bellefeuille

    As it turns out, "going small" is an effort that traces back to the first steppers ever manufactured. Released in 1952, the Sigma "Cyclonome 9" series, one of the first steppers ever designed, was the first standard offering of its kind.

  • Richiamo di prodotti alimentari vicino a casa

    Februar 17, 2017, by Emily Blanchard

    Petri DishIl 21 febbraio. Un formaggio morbido è stato ritirato dalla vendita a causa dell’elevata quantità di listeria monocytogenes. Il Virginia e il Maryland hanno esaminato i prodotti dal produttore, ma la triste verità è che una persona è deceduta a causa di questa patologia.

  • Aspetti da considerare quando si utilizza un motore in condizioni di vuoto

    März 31, 2017, by Hurley Gill

    Domanda: Ho necessità di utilizzare un servomotore in condizioni di vuoto, quali sono gli aspetti da tenere in considerazione?

  • La storia della sfera

    April 28, 2017, by Emily Blanchard

    Tutti quanti conosciamo l’espressione “think outside the box”, ossia “uscire dagli schemi”, letteralmente “dalla scatola”.

  • I robot collaborativi: un vantaggio per chi?

    Juni 09, 2017, by Melanie Cavalieri

    I robot collaborativi (cobots) sono robot studiati per lavorare in sicurezza con i loro colleghi umani. Un sottoinsieme di robotica collaborativa presenta tecniche di sicurezza innovative che rendono assolutamente superfluo interporre una barriera di sicurezza tra l’uomo e il robot: una tecnologia di cui può beneficiare un’ampia gamma di applicazioni.

  • L’importanza della sicurezza alimentare

    Juli 07, 2017, by Melanie Cavalieri

    “L’FDA Food Safety Modernization Act (FSMA - Legge per la Modernizzazione della Sicurezza Alimentare) emanato dalla FDA, la riforma più ampia degli ultimi 70 anni di legislazione statunitense in materia di sicurezza alimentare, è stata approvata dal presidente Obama il 4 gennaio 2011. Questa legge mira a garantire la sicurezza dell'approvvigionamento alimentare negli Stati Uniti, spostando il focus sulla prevenzione di eventuali contaminazioni alimentari piuttosto che su interventi postumi”, Food and Drug Administration (FDA).

  • Sistemi di controllo decentralizzati per il risparmio

    August 04, 2017, by Bob White

    Cablaggi ridotti, armadio più piccolo, minor calore... maggiore flessibilità!

  • Che cosa significa TENV (Totally Enclosed Non-Ventilated)?

    September 29, 2017, by Emily Blanchard

    Domanda: Che cosa si intende con TENV (Totally Enclosed Non-Ventilated mean) parlando di un servomotore?

  • Le soluzioni di azionamento decentralizzato offrono flessibilità: la semplicità del plug-and-play

    November 03, 2017, by Bob White

    In questo blog esploreremo cosa si intende per flessibilità e quali vantaggi offre.