Nuove norme in materia di sicurezza alimentare: revisione dei controlli preventivi

aprile 27, 2015, by Andy Hansbrough, P.E.

Le aspettative in materia di sicurezza alimentare

I consumatori vogliono alimenti sicuri. Le autorità governative vogliono una catena di distribuzione alimentare sicura, dal campo alla lavorazione, al confezionamento fino alla distribuzione. Poiché lavoriamo tutti per soddisfare le aspettative dei consumatori in materia di sicurezza alimentare, la necessità di evitare e controllare le sofisticazioni e/o contaminazioni alimentari è sempre presente in ogni fase della catena di distribuzione. Le moderne industrie di lavorazione e confezionamento di alimenti e bevande, sempre più presenti a livello globale, hanno fatto e continuano a fare grandi sforzi per migliorare la sicurezza alimentare affinando i procedimenti di prevenzione, controllo, pulizia e disinfezione.

Come aumentare la sicurezza nella distribuzione alimentare

Secondi i dati del Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC), circa quarantotto milioni di americani (ovvero uno su sei) si ammala e tremila di essi muoiono ogni anno per patologie legate al cibo. Il CDC pubblica informazioni sulla sicurezza alimentare sul sito FoodNet, dove si può trovare, insieme ad altri dati utili, il report sui progressi nel campo della sicurezza alimentare (figura 1).

 Report sui progressi nel campo della sicurezza alimentare
Figure 1FoodNetReport su sei agenti patogeni principali 2011

 
 
Il futuro della sicurezza alimentare 

Per ampliare e migliorare questo approccio di successo, il Congresso statunitense ha approvato un importante emendamento alla legge federale sugli alimenti, sui farmaci e sui cosmetici (FD&C, Food, Drugs and Cosmetics Act) denominato Food Safety Modernization Act (FSMA), ovvero la legge per la modernizzazione della sicurezza alimentare. La FSMA prevede un'estensione delle pratiche di sicurezza alimentare con l'intensificazione dei controlli preventivi. I primi due regolamenti in materia di controlli preventivi e prodotti sono stati pubblicati il 4 gennaio 2013 per 120 giorni di revisione pubblica. La revisione pubblica è stata poi prorogata fino al 15 novembre 2013. Per maggiori dettagli visitare http://www.fda.gov/Food/GuidanceRegulation/FSMA/default.htm.

Il regolamento in materia di controlli preventivi avrà l'impatto più consistente sulle aziende di lavorazione e confezionamento di alimenti e bevande. Questi controlli preventivi dovranno verificare e convalidare le condizioni di processo e degli ambienti di lavoro nonché la presenza di allergeni per garantire che gli alimenti non siano adulterati o contraffatti ai sensi della sopra citata legge FD&C.1Le aziende alimentari dovranno implementare nel programma di sicurezza alimentare controlli preventivi atti a valutare rischi potenziali, specificare controlli preventivi, monitorare i risultati, tenere registri e indicare misure correttive.

Il regolamento in materia di prodotti riguarda frutta e verdura, consumate di norma crude o non lavorate. È rivolto in particolare alla coltivazione, al raccolto, al confezionamento e alla conservazione dei prodotti e alle potenziali fonti di contaminazione microbiologica, tra cui acqua, animali, pratiche igieniche, utensili, macchinari e stabilimenti produttivi.

Per saperne di più è possibile visionare i seguenti dai link.

http://www.fda.gov/Food/GuidanceRegulation/FSMA/ucm334115.htm#Questo link apre la scheda descrittiva del FSMA Proposed Rule for Preventive Controls for Human Food: Current Good Manufacturing Practice and Hazard Analysis and Risk-Based Preventive Controls for Human Food (Regolamento FSMA per i controlli preventivi sugli alimenti umani: buona prassi di fabbricazione corrente, analisi di rischi e controlli preventivi basati sui rischi per gli alimenti umani).

http://www.fda.gov/Food/GuidanceRegulation/FSMA/ucm334114.htmQuesto link apre la scheda descrittiva del FSMA Proposed Rule for Produce: Standards for the Growing, Harvesting, Packing, and Holding of Produce for Human Consumption (Regolamento FMSA per i prodotti: standard per la coltivazione, il raccolto, il confezionamento e la conservazione di prodotti destinati al consumo umano).

 

1: Background on the FDA Food Safety Modernization Act (FSMA)", Food and Drug Administration, 14 novembre 2011.

comments powered by Disqus